WHATSAPP +39 370 3650162

EMAIL info@regalasalute.it

Home / curare le piante / Scegliere un fertilizzante

Scegliere un fertilizzante

DATE:June 22, 2020BY:Emanuele Giovannetti

Cosa c’è da sapere per decidere cosa acquistare.

In commercio esistono diverse forme di fertilizzante, a seconda dell’uso e dello scopo:

Fertilizzanti liquidi e in polvere: deve essere diluito nell’acqua e usato durante le innaffiature. Questi tipo di concime ha il vantaggio di poter controllare e gestire le concimazioni, ma contrariamente ha lo svantaggio in caso di negligenze di trascurare la pianta. Mediamente vanno dati  2 volte al mese rispettando le dosi.

Fertilizzanti solidi: possiamo acquistarli sotto forma di granuli, bastoncini, pillole, e sono il prodotto ideale per coloro che hanno poco tempo oppure sono distratti, infatti una volta messi sul terriccio lo scioglimento è previsto attraverso l’irrigazione ed è controllato grazie alla consistenza che ricopre la parte esterna della pillola. Anche il questo caso è

previsto attraverso l’irrigazione ed è controllato grazie alla consistenza che ricopre la parte esterna della pillola. Anche il questo caso è importante rispettare le dosi consigliate sulla confezione.

Fertilizzanti fogliari: sono spruzzati direttamente sulle foglie ed assorbiti direttamente dalla linfa, quindi essendo un processo molto veloce anche i risultati saranno rapidi. E’ fondamentale spruzzare il prodotto a foglia asciutta rispettando le dosi per evitare bruciature, e fare attenzione sia  alla scelta che alla frequenza di impiego del prodotto, infatti va tenuto conto del tipo di pianta e delle eventuali patologie da sanare.

 

img

Aggiunto al carrello con successo!