WHATSAPP +39 370 3650162

EMAIL info@regalasalute.it

Home / Agenti inquinanti / Come siamo arrivati all' inquinamento indoor.

Come siamo arrivati all' inquinamento indoor.

DATE:June 20, 2020BY:Emanuele Giovannetti

I cambiamenti degli edifici.

Nuovi criteri di progettazione degli edifici hanno comportato una minore aerazione degli ambienti rispetto al passato, anche perché si è reso sempre più necessario isolare gli ambienti per contenere i costi. Per una continua ricerca del risparmio è stata realizzato un sostanziale anziché il legno massello. Sono state introdotte tecnologie come fotocopiatrici, computer, cellulari, televisori (anche 1 per stanza) che contribuiscono ad un inquinamento elettromagnetico. La situazione sociale con l’impoverimento della fascia media ha contribuito allo sviluppo di abitazioni sempre più di bassa qualità, con relativo aumento dell’inquinamento domestico. Oggi la sensibilizzazione da parte di molti tra cui il Ministero della Salute sembra non avere gli effetti desiderati nonostante il rischio espositivo sembra interessare una parte estesa della popolazione, inclusi bambini (scuole, asili), e contribuisca all’aumento di malattie croniche, persistenti oppure invalidanti. Altro dettaglio riguarda il risvolto sui costi sociosanitari ed economici.

 

img

Aggiunto al carrello con successo!